Cinque mode nel mondo dell'arredamento contemporaneo


I trend del momento

Di Wava Carpenter

Il XXI secolo ha dato inizio ad una nuova era per l'arredamento contemporaneo, in particolare grazie all'ascesa di manifatture sofisticate e su piccola scala. Questi marchi all'avanguardia stanno valicando i confini e cambiando lo status quo, unendo designer internazionali con materiali e artigiani regionali. I risultati eleganti e ben calibrati creano nuove connessioni tra il classico e ciò che va di moda al momento.

Basta prendere in considerazione Maria Gustavsson, la fondatrice di Swedish Ninja, per capire cosa sta succedendo nelle prime linee dell'arredamento contemporaneo di oggi. "Di questi tempi tutto si muove più veloce, e il cliente ha davanti a sé un'enorme selezione," spiega. "Le persone vogliono essere più individuali ed esprimere al meglio la loro personalità. Artigianato di alta qualità e attenzione all'ambiente stanno diventando sempre più importanti. Per questo creiamo oggetti senza tempo, intelligenti ed interessanti, mantenendo la produzione più vicina possibile alla nostra sede centrale [in Svezia]."

All'interno di questo diffuso trend verso una produzione limitata, locale e sostenibile, ci sono alcuni micro-trend che spuntano in Europa e negli Stati Uniti. Queste cinque tendenze super chic sono le protagoniste dell'innovativo mercato di arredamento contemporaneo.

 

Back to Black

Al giorno d'oggi i colori vivaci si vedono dappertutto, ma il nero, effettivamente, sta tornando in voga - in particolare quando si tratta di una forma fuori dall'ordinario. C'è qualcosa di veramente particolare in quelle superfici nere che assorbono la luce, qualcosa che volge l'attenzione sulla qualità scultorea di una sedia, un tavolo, o una lampada - una forte dichiarazione di bellezza disinteressata.

Nella foto sopra: tavolini ad incastro Zack Zack e lampada Little Darling di Swedish Ninja ; mobiletto, portacandela e sedia Twisted di Ward Wijnant ; tavolino Dionis di Konekt ; divano Fylgrade di Ctrlzak per JCP; tavolo T di Joyce Veul per Het Tafelbureau; lampada Olo di Jean-Baptiste Fastrez per Moustache .

 

La linea sottile

Per alcuni le curve sono fondamentali, ma per i nuovi arrivati nel mondo dell'arredamento contemporaneo, le linee sottili sono il trend del momento. Strutture composte da tubi in acciaio, alluminio e ottone, sono diventate le protagoniste. Se da una parte questi pezzi sono a malapena visibili; dall'altra non si può ignorare né negare la loro eleganza lineare.

Nella foto sopra: sedia C01 di Simone de Stasio per Rck Design ; scrivania Em di Örn Duvald ; sedia Depostura di Mario Milana ; armadio Miro di Meike Harde per Pulpo ; lampada Alpi di Silvio Mondino ; sedia Margin di NOI .

 

Media mischiati

La rinascita dell'artigianato degli ultimi anni ha portato ad inaspettati mix di qualsiasi tipo di materiale organico e artificiale. Niente è escluso: legno, pelle, tessuti, ceramiche, acciaio, pietra, eco-plastica, e non solo, si mischiano insieme grazie alla curiosità per i materiali. Viva la diversità!

Nella foto sopra: tavolino da caffè Darvaza di Pedro Teixeira per Alma de Luce ; credenza Le Notre di Pedro Teixeira per Alma de Luce ; tavoli Antivol di Crtlzak per JCP; tavolino Oh Hark! di Andreas Berlin; lampada da tavolo Wallie di Lorenza Bozzoli per Tato Italia ; sgabello Matter of Motion di Maor Aharon .

 

Lusso e sfarzo

Di recente, un designer del prodotto che conosciamo bene, ha parlato con tristezza del ritorno del "decorativo", ma siamo sicuri che si tratti solo di un piccolo club di ultra-modernisti. Il desiderio di rendere la propria casa il più affascinante e accogliente possibile, è sempre esistito, ed i designer di arredamento più richiesti del momento si stanno scatenando con velluto, frange, ricami, piume, ed una serie di oggetti lavorati finemente, che mostrano il segno della mano di chi li ha disegnati. Lasciamoci trasportare dalla sensualità!

Nella foto sopra: poltrona Pause di Konekt ; ottomane Thing di Konekt ; pouf Flat di Privatiselectionem ; lampada a sospensione Luna Oscar di Heike Buchfelder per Pluma Cubic; cuscini ricamati a mano di Jupe by Jackie; tavolino Albeo III di Irene Maria Ganser .

 

Esterno interno

Non è un segreto che negli ultimi tempi le piante da interno siano diventate un elemento essenziale di ogni ambiente. Ma questo non è l'unico modo per portare l'esterno all'interno in maniera sperimentale. Scopri nuovi oggetti per contenere e mostrare le tue piante, e aggiungi un tocco di terra e minerali attraverso arredamento e decorazioni. La tua casa è il tuo giardino; rendila rigogliosa.

Nella foto sopra: poggiapiante in legno di Rafael Fernández per OitentaCrystal Praying Mantis di Isaac Monté; collezione Metal Rock di Michael Young per Veerle Verbakel Gallery; amaca Sailor di Studio Gam ; lampadario Maria di Pani Jurek per Gang Design ; vaso sospeso Blumenkugel di Zascho Petkow per Atelier Haussmann .

 

*Tutte le immagini per gentile concessione dei designer.

  • Testo di

    • Wava Carpenter

      Wava Carpenter

      Dopo aver studiato storia del design alla Parsons, Wava ha indossato molti cappelli in supporto della cultura del design: ha insegnato design studies, curato mostre, organizzato dibattiti, scritto articoli - e tutto questo ha ispirato e continua ad ispirare il suo lavoro da Pamono come caporedattrice.
  • Traduzione di

    • Natalia di Giammarco

      Natalia di Giammarco

      Nata e cresciuta a Roma, Natalia ha studiato lingue straniere a Roma e successivamente a Berlino. Sebbene la bellezza della sua città le manchi, l'eccentricità della capitale tedesca l'ha sempre incantata. Le sue passioni includono il cinema, la cucina, il teatro, i viaggi, e ovviamente la traduzione - ma le piace anche semplicemente crogiolarsi al sole per ore con un buon libro o con della buona musica.

Scopri altri prodotti