Edit Napoli in anteprima


La nostra installazione Indie Rock

Di Wava Carpenter

Fra due settimane Edit Napoli aprirà le porte al pubblico, e non vediamo l'ora! Ammiriamo molto come questa nuova fiera di design abbia deciso di puntare i riflettori su artisti spesso lasciati in secondo piano - designer indipendenti, che collaborano con artigiani regionali, e che osano di più delle industrie su larga scala.

La lista di espositori include sia designer affermati che in ascesa, ma tutti incarnano la crescente tendenza verso una creatività autosufficiente e pratica. Abbiamo grandi aspettative per i progetti di Simone Crestani , Constance Guisset, Gum Design, Max Lipsey, Elisa Ossino , Dirk van der Kooij, e Nika Zupanc , tra gli altri.

Carta da parati Skil di Serena Confalonieri per Wall & Decò Foto © Wall & Decò Per quanto riguarda Pamono, presenteremo anche noi il nostro spazio, e lo abbiamo chiamato Indie Rock: The New New Wave per celebrare design contemporanei all'avanguardia ma elegantemente artigianali. E cogliamo l'occasione per ringraziare i nostri partner - Bloc Studios , Yasmin Bawa , Serena Confalonieri, Eligo, JCP, Purho, Portego, Secolo , Elisa Strozyk, e Wall & Decò. E, se va in porto, mostreremo anche alcuni nuovi lavori del nostro amico e designer italiano Antonio Aricò.

Ovviamente non possiamo non menzionare la bellezza di Napoli. Abbiamo anche raccolto una serie di consigli del leggendario designer basato a Napoli Andrea Anastasio.

Cosa state aspettando? Prenotate subito il vostro viaggio a Napoli!

—Visita EDIT Napoli 6-9 giugno, 2019, nello storico complesso di San Domenico Maggiore a Napoli

  • Testo di

    • Anna Carnick

      Anna Carnick

      Ex redattore per Assouline, the Aperture Foundation, Graphis, e Clear, Anna ama celebrare grandi artisti e designer. Suoi pezzi sono apparsi in diverse importanti pubblicazioni di arte e cultura, ed ha inoltre curato l’edizione di molti libri. Anna è l’autrice di Design Voices e Nendo: 10/10, e poche cose le piacciono come un bel picnic.
  • Testo di

    • Wava Carpenter

      Wava Carpenter

      Dopo aver studiato storia del design alla Parsons, Wava ha indossato molti cappelli in supporto della cultura del design: ha insegnato design studies, curato mostre, organizzato dibattiti, scritto articoli - e tutto questo ha ispirato e continua ad ispirare il suo lavoro da Pamono come caporedattrice.
  • Traduzione di

    • Natalia di Giammarco

      Natalia di Giammarco

      Nata e cresciuta a Roma, Natalia ha studiato lingue straniere a Roma e successivamente a Berlino. Sebbene la bellezza della sua città le manchi, l'eccentricità della capitale tedesca l'ha sempre incantata. Le sue passioni includono il cinema, la cucina, il teatro, i viaggi, e ovviamente la traduzione - ma le piace anche semplicemente crogiolarsi al sole per ore con un buon libro o con della buona musica.

Scopri altri prodotti