Forme, materiali e colori indimenticabili della Milano Design Week


Riflessioni post Milano

Si è conclusa un'altra stimolante Milano Design Week, e stiamo ancora cercando di elaborare tutti i nuovi design e le installazioni da sogno in mostra all'evento. Riguardando le nostre fotografie e i vari depliant, e riflettondo sulla manciata di design che più ci hanno colpiti, abbiamo selezionato alcuni progetti a cui non riusciamo di smettere di pensare.

Foto © Alberta Strada per Six Gallery Fondata qualche anno fa dagli architetti David Lopez Quincoces e Fanny Bauer Grung, la galleria Six basata a Milano si è già fatta una reputazione per le sue eleganti installazioni, e quest'anno è andata oltre le nostre aspettative. Il divano Soriana di Afra & Tobia Scarpa ha decisamente rubato la scena.

Foto © Anton Alvarez Il designer svedese-cileno Anton Alvarez basato a Stoccolma non delude mai, ma le forme mistiche della sua ultima collezione in bronzo L’Ultima Cera - creata su modelli realizzati in cera pressata - non ce le potremo scordare facilmente.

Foto © Hayden Phipps per Carlo Massoud Anche i designer libanesi in ascesa Mary-Lynn e Carlo Massoud hanno un debole per forme forti. La loro installazione Autopsy ci ha fatti riflettere sulla relazione tra l'eterno e il presente.

Foto © Grupo Alma Non ne avremo mai abbastanza di progetti di design che nascono dalla collaborazione tra designer e artigiani regionali. Lamps From Chile è un bellissimo esempio di questo trend in continua espansione, risultato della cooperazione tra i designer cileni Mitsue Kido e Paula Corrales e cinque artigiani della regione Maule in Cile.

Foto © Grupo Alma Oltre alle Lamps from Chile, abbiamo visto anche l'indimenticabile tavolo Hypnopompic Lands del designer cileno Rodrigo Pinto, creato con un materiale low-cost composito di cemento, granito, polvere di marmo, elementi in rame, e pigmenti di colore. È difficile trovare un oggetto che sia al tempo stesso così abbordabile e da collezione.

Foto © Trine Hisdal per Elementa Norwegian Presence è una presenza fissa all'annuale Milano Design Week, una costante fonte di oggetti di design belli ed accessibili. Quest'anno vorremmo fare i nostri complimenti alla direzione artistica delle loro foto per la stampa. Questa tavolozza di sfumature color terracotta si sposa perfettamente con il celadon chiaro.

Bizarre Beirut Ci siamo innamorati del designer libanese Richard Yasmine alla Milano Design Week dell'anno scorso, ed eravamo trepidanti di vedere i suoi nuovi progetti. Ancora una volta ha creato una collezione da sogno ed estremamente originale, The Cure.

Foto © FORO Studio + Alessandro Iovine Gli italiani FORO Studio e Alessandro si sono uniti per creare RUG-O-RAMA, una collezione di arazzi realizzati a mano con i materiali avanzati dalle industrie milanesi locali. Un tributo perfetto alla capitale del design mondiale.

 

  • Traduzione di

    • Natalia di Giammarco

      Natalia di Giammarco

      Nata e cresciuta a Roma, Natalia ha studiato lingue straniere a Roma e successivamente a Berlino. Sebbene la bellezza della sua città le manchi, l'eccentricità della capitale tedesca l'ha sempre incantata. Le sue passioni includono il cinema, la cucina, il teatro, i viaggi, e ovviamente la traduzione - ma le piace anche semplicemente crogiolarsi al sole per ore con un buon libro o con della buona musica.

Scopri altri prodotti