BD Barcelona

Barcellona, Spagna

La manifattura spagnola BD Barcelona è nota per produrre pezzi di arredamento di famosi designer, tanto di icone storiche quanto di nuovi talenti, concentrandosi esclusivamente su design unici a metà strada tra l'arte e l'arredamento.

BD Barcelona viene fondata nel 1972 da cinque giovani architetti originari di Barcellona: Pep Bonet, Cristian Cirici, Lluís Clotet, Mireia Riera, e Oscar Tusquets Blanca. Chiamata inizialmente Boccaccio Design - in onore di un locale della città frquentato dall'intellighenzia di sinistra - poco tempo dopo viene rinominata Bd Ediciones de Diseño, e nel 2007 BD Barcelona Design.

I fondatori si conoscono durante i loro studi presso l'Università di Architettura di Barcellona negli anni '70, e si avvicinano l'uno all'altro grazie alla comune constatazione della mancanza di innovazione nel design. Questo desiderio comune di un design stimolante e artistico li porta a fondare una propria compagnia, con l'obbiettivo di produrre design all'avanguardia che favorisca processi artigianali piuttosto che la produzione industriale su larga scala. Il sogno dei cinque è anche di poter produrre il lavoro dei maestri del design da loro ammirati, come il giovane italiano Ettore Sottsass - che è infatti uno dei primi designer a collaborare con BD Barcelona, per la quale disegna il tavolo Mettsass (1972), il vaso Element of Architecture (1972), la lampada Knossos (1973), ed il vaso fallico Shiva (1973), uno dei prodotti della manifattura più noti e controversi.

BD Barcelona produce inoltre arredamento iconico, non più in produzione. La prima "seconda edizione" della manifattura è la sedia Red and Blue (disegnata nel 1918 e riprodotta nel 1972) di Gerrit Reitveld's . Altra importantissima produzione è l'arredamento Hill House (disegnato nel 1902 e riprodotto nel 1981) di Charles R. Mackintosh’s.

BD Barcelona possiede i diritti di produzione di tutti i design di arredamento di Salvador Dalì, e negli anni ha prodotto numerosi pezzi del grande artista. Nel 1972 ad esempio Dalì e Tusquets Blanca disegnano un divano a forma di labbra esclusivamente per BD Barcelona; ispirato alla bocca dell'attrice Mae West, il divano viene collocato nel Dalí Theatre and Museum nella sua città natale, Figueres, in Spagna. Nei primi anni 2000 BD Barcelona produce altre copie del divano (anche grazie a nuove tecnologie di lavorazione, che rendono il processo più rapido ed efficace) con il nome Dalilips. Inoltre negli anni '90 BD Barcelona, ispirata dall'amicizia di Tusquet Blanca con Dalì, decide di realizzare una serie di pezzi di arredamento disegnati da Dalì per l'interior designer francese Jean-Michel Frank, che non erano mai stati prodotti. Tra questi vi sono la sedia ed il tavolino Leda, ripresi dal dipinto Femme à la tête rose (1935). Nel 2009 BD Barcelona produce un'altra edizione limitata del tavolo e della sedia Leda, ma questa volta in nero in onore del 20° anniversario della morte di Dalì.

Ad oggi, BD Barcelona ha collaborato con un gran numero di rispettati designer, tra cui Alfredo Häberli, Konstantin Grcic, Doshi Levien, Ross Lovegrove, Antoine et Manuel, Josep Maria Jujol, Javier Mariscal, ed Álvaro Siza Vieira, tra gli altri. Design di particolare rilievo nel vasto repertorio della manifattura includono la lampada Flamingo (1972) di Álvaro Siza Vieira; la lampada Cuc (1972, insieme ad Anna Bohigas), la libreria Hialina (1973, vincitrice del premio Adi-Fad Delta del 1974), la panca Catalano (1974), il carrello Versatil (1976), la libreria Hypóstila (1979), e la sedia Varius (1983) di Clotet e Tusquets Blanca; la poltrona Monza (1974) di Giussepe Terragni; Catenaria (1986, premio Delta de Plata) di Pep Bonet; lo specchio Luminoso (1975, premio Delta de Oro Adi-Fad) di Mireia Riera; lo sgabello Duplex (1981) di Javier Mariscal; la collezione Happy Hour (2001) di Alfredo Häberli; la collezione Showtime (2006) di Jaime Hayon; il tavolo, la sedia e la panca B (2009 Silver Delta Award e Red Dot Award) di Konstantin Grcic; ed il mobile Aquàrio (2016) dei fratelli Campana.

BD Barcelona è situata a Barcellona fin dalla sua fondazione, con showroom a Londra, e la sua clientela è composta principalmente da privati ed hotel. Il designer francese Philippe Starck ha decorato molti dei suoi progetti con pezzi di BD Barcelona, tra cui Clift Hotel a San Francisco, il Delano Hotel a South Beach, e spazi privati come il complesso residenziale Icon Brickell di Miami.

BD Barcelona è stata insignita di molti premi di prestigio: oltre a premi per singole opere, la manifattura ha ricevuto il Premio Nacional de Diseño (1989), l'European Community Design Prize (1990), ed il Design for the World Award (2001).