Tal Batit

Tel Aviv, Israele

Il designer ed artista Tal Batit basato a Tel Aviv nasce nel 1988 ad Ashdod, Israele. Studia Design industriale all'Holon Institute of Technology (H.I.T.), laureandosi nel 2017 con lode, e scopre la sua passione per le ceramiche. L'omonimo studio di Batit, specializzato in sculture, vasi, e accessori da tavola innovativi, si trova a Tel-Aviv.

L'estetica di Batit è innovativa a dir poca. Il giovane designer unisce l'ispirazione a tradizioni e culture antiche di ceramica, a finiture e colori contemporanei, dando alle sue bizzarre creazioni un aspetto decisamente postmodernista, mantenendo al tempo stesso la qualità artigianale dei materiali naturali. Batit stesso spiega che il suo lavoro "ha sempre a che fare con contraddizioni, dissonanze, contrasti - sia a livello di tessuto che a livello visivo", e aggiunge che il colore è sempre un motivo centrale. La collezione Hybrids (2017), il progetto di laurea di Batit all'H.I.T., illustra in modo conciso il suo approccio concettuale ed estetico. Questa serie consiste di recipienti, vasi e accessori da tavola scultorei in ceramica, ognuno dei quali è stato creato combinando tre o più parti separate.

Ognuno dei componenti nella serie è stato intelligentemente creato con lo stesso esatto diametro, in modo da permettere al designer di sperimentare con diverse combinazioni per creare forme poco comuni ed intriganti. Ogni assemblaggio consiste di almeno un pezzo in terracotta rossa e un altro in ceramica bianca; ogni pezzo viene singolarmente smaltato, montato, e cotto nel forno - durante l'ultimo processo di cottura, lo smalto fonde i pezzi insieme creando una nuova forma ibrida. Batit sta davvero portando la ceramica classica in una nuova era: alcune di queste strutture più complesse sono create con l'aiuto di forme su misura stampate in 3D che lui stesso sviluppa e produce. Il suo approccio unico ha già attratto molta attenzione su di sé. Hybrids è stata esibita alla fiera d'arte Fresh Paint ad Israele, e alla Seoul Design Week nel 2018; il progetto è stato anche insignito del premio della Holon Design Museum Selection. In seguito alla laurea alla H.I.T., Batit ha ricevuto la borsa di studio della Fondazione culturale americana-israeliana.