Studiopepe

Milano, Italia

Fondato da Arianna Lelli Mami (Desio, 1975) e Chiara Di Pinto (Milano, 1976) a Milano nel 2006, Studiopepe è uno studio di design multitasking, che conduce progetti di vari tipi, dal design degli interni e dei set, alla consulenza e allo styling, passando per il design di cataloghi e mostre, e ovviamente per la produzione di arredamento di design.

Le fondatrici si laureano entrambe al Politecnico di Milano nel 2001; Lelli Mami studia design degli interni e Di Pinto design industriale, e fin dai loro primi passi come un duo si sono guadagnate una forte reputazione internazionale per le loro composizioni sofisticate, e le loro uniche tavolozze.

Studiopepe vanta un curriculum di progetti e collaborazioni di successo: nel 2009 Studiopepe comincia a lavorare con la raffinata galleria Spotti, grazie alla quale vengono prodotti molti design dello studio, tra cui il vaso Kora (2013). Nel 2012 viene commissionato da Fritz Hansen il design del negozio milanese della compagnia danese Republic, includendo anche eventi e vetrine future. Sempre nel 2012 le designer vengono assunte dal gruppo MaxMara come consulenti su materiali e colori da utilizzare per il negozio principale di Milano, e per eventi stagionali, oltre ad essere incaricate di lavorare al nuovo palazzo MaxMara di Tokyo nel 2013. Nel 2014 Kvadrat sceglie Studiopepe per designare l'installazione del lancio di una nuova collezione tessile di Raf Simons. Studiopepe ha inoltre lavorato per Agape, &Tradition, Elle Décor, e Fendi, tra gli altri.

Nel 2015 Lelli Mami e Di Pinto lanciano Studiopepe Design - la branca del loro business dedicata al design al dettaglio e per privati, nonché al design di prodotti - per marcare la distinzione tra i loro progetti di consulenza e styling, ed il loro lavoro da designer. La prima creazione ufficiale di Studiopepe Design è Ossimori, una collezione di oggetti scultorei unici, che debutta a Fragile Milano durante il Salone nel 2015. Studiopepe Design ha lanciato l'anno successivo un'altra collezione di ricerca, chiamata Out of the Blue e prodotta per la mostra Ladies & Gentlemen.

Per descrivere l'approccio al design dello studio, Lelli Mami spiega: “Trascorriamo tantissimo tempo sperimentando con forme, colori e materiali, siamo sempre alla ricerca di una nuova estetica. Ci lasciamo ispirare anche dalle influenze più diverse. Per Out of the Blue ad esempio, ci siamo ritrovate a pensare molto all'astronomia, e a come potessimo approfondire il processo cianotipo." Di Pinto aggiunge: "La bellezza è qualcosa che è non connesso esclusivamente alla forma, è un'attitudine morale. Come Dostoevskij, crediamo che 'la bellezza salverà il mondo'. O come disse Oscar Wilde 'La bellezza è una forma di genio - più alta addirittura di esso, in quanto non necessita di spiegazioni.'" 

Kora Vase e Ossimori V sono stati esposti alla mostra W. Women in Italian Design alla  Triennale Design Museum di Milano nel 2016. Lo stesso anno Ossimori I, Ossimori IV, e Ossimori VII sono state scelte per la mostra Collection #2Human|Nature, curata da Andrew Zuckerman e tenutasi alla Chamber Gallery di New York.